12 spunti per ottenere il rispetto che meriti sul luogo di lavoro – 2

rispetto sul lavoro

rispetto sul lavoro

7. Difendere le persone vuol dire guadagnare rispetto sul lavoro

Hai mai lavorato con qualcuno che ti ha difeso quando hai fatto un errore?
Ti ha appoggiato davanti a critiche ingiuste?
Ha difeso le tue azioni davanti a un dirigente o un cliente?

Se ti è già successo,
probabilmente questo gesto ti avrà lasciato un’impressione molto profonda,
e rafforzato il rapporto e la stima che avevi per quella persona.

Iscriviti alla Newsletter e ricevi GRATIS la guida sul coaching "Investi su Te Stesso"

Non devi fare l’eroe, il paladino dei diritti dei più deboli,
e neanche rischiare di metterti in cattiva luce con persone-chiave,
ma quando è il caso o lo ritieni giusto, prendere le difese di un collega e di un collaboratore ti farà
guadagnare la stima e il rispetto di tutto il team.

Sono d’accordo con te …
oggigiorno se ne vedono sempre meno di questi semplici gesti,
e sono ad appannaggio di qualche eroe solitario.

Ma potrebbe essere il momento di cominciare,
non credi?

8. Vestiti come se dovessi chiedere una promozione. Ogni giorno.

Il cliché è di vestirsi al lavoro come si preferisce,
ma se vuoi distinguerti e guadagnare più rispetto sul lavoro,
devi farlo con cura e attenzione.

Sono certo che vuoi essere notato per la tua intelligenza, le tue capacità e il tuo talento,
non certo per il vestito di una taglia più grande,
i calzini bianchi, la cravatta che arriva sotto la cintura,
le scarpe consumate o la scarsa igiene personale.

Senza entrare nei particolari di un argomento così vasto,
anche il tuo aspetto personale ha bisogno di dimostrare che oltre a prenderti sul serio,
sei anche al passo con le più recenti tendenze moda.

Senza esagerare.

“Presentati” ogni giorno al lavoro come se dovessi avere un incontro con il grande-capo per un potenziale aumento,
vedrai la differenza!

9. Concentrati solo sul tuo comportamento

“Non posso immaginare una perdita maggiore della perdita del proprio rispetto di sé.”
Mahatma Gandhi

Quando la timidezza ti crea problemi sul posto di lavoro,
altre persone possono prenderti meno sul serio o approfittarsi di te.

Ma non puoi cambiare gli altri.
Non puoi modificare il comportamento degli altri.
L’unico che può veramente cambiare sei tu!

Tutto quello che puoi fare,
dipende intrinsecamente dal tuo impegno.

Cambiare il tuo approccio e di conseguenza il comportamento degli altri non è roba da supereroi!

Basta alzarsi dal divano.
Hai la possibilità di non dormire sul divano,
mentre la vita ti scorre davanti.

Sai cosa non ti piace?
Che cosa dovresti cambiare?
Come dovresti comportarti per ottenere il rispetto sul lavoro?

10. Sapere quando tacere, specialmente quando sei in un gruppo

Saper comunicare vuol dire (innanzitutto) avere qualcosa da dire.
Se non hai nulla d’interessante da dire,
meglio tacere!

Nel tentativo di rendere i nostri discorsi più autorevoli e competenti,
aggiungiamo parole ed espressioni per dare più enfasi,
e (ironicamente) produciamo esattamente l’effetto opposto:
indeboliamo la nostra comunicazione e miniano la fiducia di chi ci ascolta.

Il rispetto sul lavoro che stai cercando dipende anche da questo.
Taci, non interrompere,
impara ad ascoltare.

Ascoltare vuol dire placare il tuo chiacchiericcio interno
e prestare la più totale attenzione a quello che l’altro sta dicendo.
Occorrono disponibilità, sano e sincero interesse verso gli altri.
Ascoltare è il segreto per avere una comunicazione davvero efficace.

Fallo e diventerai,
nel tuo posto di lavoro un punto di riferimento importante e irrinunciabile.

11. Sapere impostare i confini personali

Un altro passo per affermare se stessi (e guadagnare rispetto al lavoro) è stabilire i propri confini personali.

I confini sono regole e limiti che creiamo per guidare e dirigere gli altri su come devono comportarsi con noi.

Se hai problemi di affermazione di te,
in genere non hai confini e permetti agli altri di camminarci sopra e “sconfinare” regolarmente
e corri il rischio di trasformarti in una persona piena di risentimento e di amarezza.

Se non sai quali sono i tuoi valori e i tuoi confini,
prenditi del tempo per capirlo.

Una volta fatto,
impegnati (da qui in avanti) a non subire più “intrusioni” nei tuoi confini.

rispetto sul lavoro

12. Assicurati di conoscere bene la differenza tra essere sicuro e arrogante

Non perdere occasione sul tuo luogo di lavoro di essere amichevole nel comportamento e nei gesti.

Spesso,
quando siamo insicuri, mascheriamo le nostre debolezze con la spudoratezza.
L’arroganza è una compensazione per la mancanza di fiducia in sé.

La più grande trappola (riguardo il rispetto sul lavoro) è di confondere la fiducia in se stessi con l’aggressività e l’arroganza.

Nella maggior parte dei casi,
reagiamo a un comportamento che giudichiamo irrispettoso nei nostri confronti,
pensando che l’altra persona l’abbia fatto apposta per darci fastidio e crearci disagio.

A volte questo senso d’insoddisfazione è esternato,
altre volte ci si chiude nel mutismo e ci trasformiamo (poco a poco) persone piene di rancore e di malinconia.

Raramente si affronta la questione in maniera aperta e positiva,
cercando di spiegare alle persone le nostre motivazioni,
invitandole a evitare di ripetere le stesse situazioni in futuro.

rispetto sul lavoro