12 spunti per ottenere il rispetto che meriti sul tuo luogo di lavoro – 1

rispetto sul lavoro

Tutti desideriamo rispetto sul lavoro.

Avere il rispetto degli altri è qualcosa che tutti desideriamo,
ma spesso abbiamo idee sbagliate su come ottenerlo.

Il rispetto è difficile da guadagnare, altrettanto difficile da mantenere,
ma è un elemento indispensabile in ogni rapporto professionale (e non solo).

Il rispetto sul lavoro è fonte di motivazione

“Sii bello se è possibile, saggio se vuoi, ma rispetta te stesso – che è essenziale.”
Anna Gould

Quando c’è, il rispetto sul lavoro,
è fonte di apprezzamento e fiducia,
possibili incentivi o promozioni.

Iscriviti alla Newsletter e ricevi GRATIS la guida sul coaching "Investi su Te Stesso"

Quando manca,
è veicolo di tensione, stress,
insoddisfazione e bruciori di stomaco (nei migliori dei casi).

Naturalmente,
il modo migliore per guadagnare rispetto è fare un buon lavoro,
ma ci sono altri comportamenti e atteggiamenti che dovrai mettere in atto per ottenere quello che la maggior parte delle persone ricerca sul posto di lavoro.

Ecco 12 spunti per guadagnare rispetto sul lavoro:

1. Il rispetto sul lavoro si guadagna non si pretende

Un mio cliente (un analista/programmatore di una grande azienda di logistica) si era posto come obiettivo di coachingavere più rispetto al lavoro“.

“Sento che le persone al lavoro non mi rispettano,
così voglio avere più rispetto”
.

Quando ho chiesto (durante una sessione di coaching) quali comportamenti specificamente riteneva necessari per guadagnarsi il rispetto al lavoro, dopo una lunga pausa mi ha risposto con una lista di azioni che i colleghi e i suoi 3 collaboratori avrebbero dovuto fare per mostrargli rispetto.

Il rispetto sul lavoro è qualcosa che si deve guadagnare,
non cade magicamente dal cielo su un piatto d’argento.
Te lo devi meritare.

Prima di ricevere, devi dare.
Non pensare a-cosa potrai ottenere.
Concentrati su ciò che puoi fare tu,
in modo da stabilire un vero e proprio collegamento e relazione con gli altri.

Ti devi chiedere: “Come posso cambiare il mio comportamento per guadagnare più rispetto sul lavoro?

Non preoccuparti,
un giorno riceverai.

2. Non compiacere gli altri per il bisogno di piacere

Stai cercando di compiacere, di piacere agli altri,
per paura di essere escluso, deriso o rifiutato dal resto del team?

Nella maggior parte dei casi non siamo attratti dalle persone che hanno il bisogno di piacere,
di “conquistare” l’affetto e l’approvazione degli altri,
che fanno di tutto per colpire,
impressionare, conquistare.

Quando non sei ancora sicuro di te stesso,
cerchi l’approvazione e “l’amore” degli altri – ironicamente col tempo succede il contrario.

Se hai bisogno di essere amato difficilmente sarai anche rispettato.

3. Non saltare una scadenza. Mai.

Si chiama scadenza non per caso.
Assicurati di fornire una linea temporale realistica di scadenza e di rispettarla.
Sempre.

Rispettare le date è prima di tutto una tua responsabilità.
Onorare una scadenza vuol dire rispettare un impegno.

Se qualcuno mette una scadenza irragionevole?
Invece di dire “Non riesco a finire per domani, è impossibile”,
spiega esattamente quello di cui hai bisogno:
“Posso terminarlo per domani, se avrò il supporto di Roberto e Camilla”.

Così. Positivo!

4. Non essere in ritardo. Mai

Essere in ritardo, per qualsiasi motivo, è imperdonabile.
Grida all’inaffidabilità.
Non c’è scusa che esista.

La tua puntualità la dice lunga su di te.
Essere in orario è la regola n.1.
Non importa se si seguono tutte le altre regole.

Essendo (spesso) in ritardo trasmetti l’idea che il tuo tempo è più prezioso di quello della persona che devi incontrare.
Forse è vero!
Ma certamente questa non è la via più efficace per guadagnare il rispetto degli altri.

5. Essere abbastanza sicuro per ridere di te stesso

L’autoironia è la capacità di sdrammatizzare,
saper ridere della nostra insicurezza e dei nostri errori,
non sentirsi sopraffatti dalle imposizioni di una società che ci vuole sempre efficaci e perfetti.

Ammetti i tuoi errori.
Le tue gaffe. I tuoi lapsus.
E ridi di te stesso.
Se lo farai gli altri non rideranno di te.
Rideranno insieme, con te.

Sembra facile,
ma in realtà usare l’ironia in certi frangenti è più facile a dirsi che a farsi.
Richiede molta umiltà e altrettanto coraggio.
Impara a rilassarti.
Cammina.
Sorridi.

Ridi, ma prendi sul serio i problemi.
Il pessimismo non fa guadagnare rispetto.

rispetto sul lavoro

6. Non spettegolare

Non c’è niente di male nel gossippare perché stempera la tensione e distende gli animi,
ma diventa pericoloso quando è l’unico sfogo a frustrazione e stress.

È importante evitare di essere associato con persone maldicenti o piagnucolose.

Anche quando sei fuori ufficio o al pub con i colleghi,
è meglio evitare di farti coinvolgere troppo in battute e pettegolezzi,
per non rischiare di rovinare i tuoi rapporti interpersonali o di trovarti in situazioni spiacevoli.

Se qualcuno ti dà l’opportunità di sparlare di altri,
non coglierla!

rispetto sul lavoro