Empatia e leadership: perché i migliori leader sono empatici – parte 2

empatia e leadership:

Foto di StockSnap

Empatia e leadership: coinvolgimento negli obiettivi

I leader empatici migliorano la motivazione coinvolgendo il team nella definizione della visione e degli obiettivi.

Quando i tuoi collaboratori comprendono il “perché” del loro lavoro aumentano il senso di appartenenza. Si sentono parte integrante del processo decisionale,
sono più propensi a essere coinvolti.
Motivati.

Iscriviti alla mia newsletter.

Compilando il modulo riceverai news e aggiornamenti sulla formazione e il coaching.


Questo avviene perché vedono il loro lavoro non solo come una serie di compiti da svolgere,
ma come un contributo a un obiettivo più grande e significativo.

I leader empatici facilitano questo coinvolgimento attraverso una comunicazione chiara e coinvolgente. Allineano gli obiettivi individuali e di squadra con la missione complessiva dell’azienda.

Coinvolgi il team nella definizione degli obiettivi a breve/lungo termine.
Chiedi input e suggerimenti.

Sviluppo professionale

Se sei un leader empatico riconosci l’importanza dello sviluppo professionale e delle opportunità di crescita per mantenere alta la motivazione.

Investi tempo ed energie per comprendere le aspirazioni di carriera di ogni tuo singolo collaboratore.

 


 

Questo non solo aumenta la competenza e il valore per l’azienda,
ma motiva anche le persone a impegnarsi maggiormente,
sapendo che i loro sforzi saranno riconosciuti e premiati.

Potresti incontrare individualmente ciascun membro del tuo team per discutere i loro desideri professionali.

Creare piani di sviluppo personalizzati che includono opportunità di formazione, coaching e altri progetti sfidanti.

 
LA TUA CARRIERA DI SUCCESSO > scopri il percorso di coaching ideale per te
 

La tua crescita personale e professionale

L’empatia non è solo benefica per il tuo team,
ma anche per te stesso.

Ti aiuta a sviluppare una maggiore consapevolezza. Migliorare la comprensione delle dinamiche interpersonali.

L’empatia è una competenza fondamentale per la tua leadership.

I leader empatici non solo creano ambienti di lavoro più sani e produttivi,
ma sono anche in grado di guidare con maggiore efficacia.

Creano un ambiente di lavoro positivo, inclusivo e stimolante,
in cui i dipendenti si sentono apprezzati. Motivati a dare il meglio di sé.

Empatia e leadership: critica costruttiva: un equilibrio di

Riconoscere i sentimenti dei tuoi collaboratori non significa evitare critiche. Adottare un approccio buonista. Empatia non è permissività.

I leader empatici sono in grado di mantenere standard elevati.
Responsabilizzare i collaboratori.

Leadership empatica implica fornire feedback costruttivo in modo da promuovere la crescita e il miglioramento. Rispettare (al contempo) le emozioni e le esigenze dei membri del team.

 


 

Per esempio, se un membro del tuo team ha commesso un errore, prima di criticare o offrire suggerimenti,
potresti chiedere quali difficoltà ha affrontato.

Invece di “Hai gestito male il progetto”, puoi dire “Ho notato che ci sono state difficoltà nel rispettare le scadenze del progetto. Potremmo discutere come migliorare la gestione del tempo e affrontare eventuali ostacoli?”.

Fornisci feedback in modo chiaro e specifico, ma anche con attenzione!

 
POTENZIA LA TUA LEADERSHIP > scopri il percorso di coaching ideale per te
 

È cruciale bilanciare critica e riconoscimento

Questo approccio aiuterà i tuoi collaboratori a percepire le critiche come parte di un processo di crescita continuo, piuttosto che come un attacco personale.

L’empatia aiuta a comunicare le aspettative, in modo che le persone comprendano l’importanza della responsabilità. Del miglioramento continuo.

La critica costruttiva (accompagnata da empatia) crea un ambiente di apprendimento in cui i collaboratori si sentono sicuri di fare domande, chiedere aiuto e sperimentare nuove soluzioni,
senza paura di essere giudicati.

Per esempio, come leader potresti incoraggiare il collaboratore a riflettere sull’errore e proporre soluzioni, chiedendo:

  • “Cosa pensi sia andato storto?
  • “Come potremmo evitare questo errore in futuro?
  • “Quali supporto ti servirebbero per migliorare?”

Conclusione

Un leader empatico riesce a bilanciare critica e empatia. Crea un ambiente in cui le persone si sentono supportate e motivate a migliorare costantemente.

L’empatia, non è buonismo, ma un approccio efficace per il miglioramento delle performance e la crescita professionale. È un elemento fondamentale per una leadership efficace.

Puoi fare una grande differenza nel tuo stile.
Ti invito a riflettere su come puoi integrare l’empatia nel tuo approccio di leadership.

Prova a chiederti:

  • “Come posso dimostrare maggiore comprensione e supporto al mio team?”

Inizia oggi stesso a costruire relazioni più forti e autentiche con il tuo team.
La tua leadership ne trarrà senza dubbio un grande beneficio!