Coaching Michele Ferrarelli

8 errori da evitare quando incontri persone nuove (se non vuoi “bruciarti” subito)

incontrare persone nuove

Per molti di noi,
incontrare persone nuove (o persone con cui non si ha molta confidenza – tipo colleghi di un altro dipartimento) non è sempre facile.

A volte è difficoltoso e imbarazzante.

Quando devi incontrare persone nuove, hai una sola possibilità per fare una buona prima impressione.
E quest’unica occasione (senza margine di errore) è stressante,
vero?

Iscriviti alla Newsletter e ricevi GRATIS la guida sul coaching "Investi su Te Stesso"

La tua mente va all’incontro, alle presentazioni,
in testa hai pensieri del tipo “Non so cosa dire” o “Non sono una persona brillante”, “Farò la solita figura del baccalà che non ha niente da dire”.

La frequenza cardiaca aumenta, cominci a sussultare mentre immagini di stringere la mano a nuove persone, cercando argomenti di conversazione che non durano più di 10 secondi,
desiderando di sembrare (disperatamente) interessante e, allo stesso tempo, di nascondere l’apprensione.

Tieni d’occhio questi 8 errori di comunicazione quando incontri persone nuove
(sul lavoro e nel privato, poco importa):

1. Parlare solo di te stesso

Non appena stretta la mano inizi a parlare, parlare, parlare,
e non ti fermi più …

Senti il bisogno urgente di vendere te stesso e di innalzare la tua reputazione professionale,
e allora sotto a raccontare delle tue abilità, dei tuoi risultati,
dei tuoi successi.
Solo di te stesso.

Un monologo.
Nessuna domanda.
Facendo così non mostri interesse per gli altri.
Poco rispetto.

Non c’è niente di sbagliato nel parlare di se stessi,
anzi è necessario,
ma occorre assicurarsi di non sopraffare la conversazione disquisendo solo di se.

Devi fare domande,
lasciare “spazio” anche agli altri.

2. Rompere il ghiaccio reclamando o lagnandosi

“Il caldo oggi è terribile”
“Ma quanti siamo in questa stanza? Troppi …”
“Hanno risparmiato sull’aperitivo …”
“Strano, il capo oggi non ha invitato solo i suoi preferiti …”
 


 

L’idea sembra buona …
trovare un terreno comune di dialogo per rompere il ghiaccio,
condividere alcune considerazioni è un modo efficace per stabilire un rapporto più amichevole.
Spesso funziona.

Però,
partire con una lamentela, una recriminazione o parlare di questioni troppo personali,
(tipo il tuo divorzio o come sei stato male la notte prima per i troppi spritz),
non è un ottimo modo per avviare una conversazione.

La chiave di una prima impressione durevole (quando devi incontrare persone nuove) è quella di discutere un argomento, che interessi sia te, sia l’altra persona,
occorre porre domande per comprendere meglio il punto di vista dell’altro e riformulare il tutto in una nuova prospettiva.

“Ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri.”
Honoré de Balzac

3. Non prestando attenzione alla tua postura

Prima di pensare cosa-dire,
concentrati sulla tua comunicazione non verbale.
Più della metà della comunicazione è ad appannaggio del linguaggio del corpo.

Evita di non guardare gli altri negli occhi,
sollevare il mento (è un segnale di superiorità) o incrociare le braccia sul petto che “creano” una barriera tra te e le persone.

Stare a braccia conserte è la classica posizione di chiusura
che trasmette un atteggiamento negativo e difensivo.
Incrociando le braccia, sembri freddo,
riservato o peggio può sembrare che tu stia nascondendo qualcosa.

È meglio evitare azioni inconsce come incrociare le gambe,
fare tintinnare le monete in tasca, guardare continuamente il cellulare,
giocherellare con una penna o battere i piedi perché ti fanno sembrare imbarazzato e ansioso.

4. Avere un’espressione accigliata e preoccupata

Spesso,
dimentichiamo come un sorriso possa avere un impatto positivo quando incontriamo nuove persone.

Sorridere è uno dei più potenti segnali non verbali.
Sorridere è la cosa migliore che puoi fare.
Ti toglie dal viso quell’espressione crucciata e nervosa.

Le persone sicure di sé sorridono perché sono felici e non hanno paura di mostrarlo.

5. Voler essere costantemente al centro della discussione

La conversazione non deve essere legata al tuo disperato bisogno di essere cool.

Non cogliere ogni occasione, un singolo fatto o un’affermazione per agganciarti al discorso e iniziare a discutere, criticare, pontificare.
Sentenziare.
Solo per il semplice fatto di voler apparire più interessante o attraente agli occhi degli altri.

Pensi davvero che, così facendo,
riuscirai a impressionare le persone e sembrare più interessante o intrigante?
Vuoi davvero accentrare l’attenzione e ottenere riconoscimento per tutto il tempo?
 


 

Una cosa è certa,
alla lunga diventi scontato,
pesante e spingi gli altri a evitarti.

A te la scelta.

6. Confondere sicurezza con arroganza

Spesso,
quando incontriamo persone nuove, nascondiamo la nostra insicurezza – anche in buona fede o in maniera inconscia – con finti atteggiamenti di sicurezza, di superiorità e di arroganza.

Cerchiamo di ottenere approvazione,
abbiamo sempre qualcosa da dimostrare agli altri.
Braccia conserte, petto in fuori, sorriso sprezzante,
sarcasmo e battute.
Togliamo spazio ai discorsi degli altri o interrompiamo la conversazione per imporre i nostri argomenti.

Stiamo scambiando arroganza per carattere.
Che abbaglio!

7. Non parlare di te stesso

Se sei troppo silenzioso rendi impossibile la conversazione,
perché c’è troppa poca interazione.

Non essere troppo esitante e aspettare di essere notato.
Non lasciare agli altri l’onere di farti entrare nella conversazione.

La conversazione è un ping-pong (la pallina della conversazione deve andare avanti e indietro).
Se ti fanno domande,
non rispondere a monosillabi o con accenni.

Mostra empatia quando le persone condividono le loro esperienze.
Non essere troppo impassibile.
Non lasciare l’altro in “pausa”.
C’è sempre una buona domanda da fare.

Cerca di trovare l’equilibrio tra parlare troppo e parlare poco.

8. Mancanza di umorismo

Non c’è niente di più arido e scontato come la mancanza di umorismo.
Anche se non ti senti divertente,
anche se non sei brillante … puoi sempre ridere insieme agli altri!

Se non riesci ad apprezzare l’umorismo,
le conversazioni si possono chiudere velocemente.

Quando le persone scherzano,
goditela.

Non essere quello che prende tutto troppo sul serio!
Rilassati.
Affina il tuo senso dell’umorismo.

Concentrati sul mettere gli altri a proprio agio e farli sentire bene.

Incontrare persone nuove? Crea una connessione non un’impressione

Ricorda,
la maggior parte di noi – quando incontra persone nuove – è altrettanto ansiosa e timida.

Piuttosto che cercare (affannosamente) di fare una buona prima impressione,
pensa a come creare una connessione.

Quando devi incontrare persone nuove mostra un interesse genuino, non fingere.
Non cercare di essere ciò che gli altri vogliono che tu sia.
Cerca di essere sempre te stesso.
Se devi pensarci,
non funziona.

Quando devi incontrare persone nuove, inizia con un sorriso e una bella introduzione. Dì “Ma che piacere conoscerti”.
Metti gli altri e te stesso a proprio agio.
Parla di meno e ascolta di più.

Leggi il mio post su come aumentare il tuo carisma.